La Partecipazione

_________________
!!! NEWS !!!

PUBBLICATO IL REPORT DELLE INTERVISTE COLLETTIVE DEL 24 E 25 GENNAIO
Scarica il .pdf del report nella sezione degli allegati in alto a destra di questta pagina

________________
FASE 1: LE INTERVISTE COLLETTIVE PER LA COSTRUZIONE DI UNA ANALISI CONDIVISA DEL TERRITORIO
24-25 Gennaio 2020 - Sala del Consiglio Comunale di Pontassieve

Ha inizio la fase 1 del prcorso partecipativo del PSI. Il 24 e il 25 Gennaio si terranno le interviste collettive, ovvero un incontro pubblico, aperto alla comunità locale, attraverso il quale costruire un ritratto collettivo del territorio dell’Unione, in termini di risorse, potenzialità e criticità.
Verranno realizzate quattro interviste collettive che tratterranno quattro tematiche differenti:
01 - IL SISTEMA DELLE INFRASTRUTTURE PER I TRASPORTI (VEN 24 GEN  15:00-17:00)
02 - IL SISTEMA DELLA QUALITA’ DEGLI INSEDIAMENTI (VEN 24 GEN 17:00-19:00)
03 - IL SISTEMA DELL’AGRICOLTURA, DEL PAESAGGIO E DELLA NATURA (SAB 25 GEN 9:00-11:00)
04 - IL SISTEMA DEL TURISMO (SAB 25 GEN 11:00-13:00)
Per gli orari e le modalità di svolgimento si prega di scaricare e consultare la locandina degli eventi, nella sezione SCARICA, in alto a destra della presente pagina

Si ricorda che per partecipare alle interviste collettive è necessario iscriversi:
a) inviando una e-mail a garante.comunicazione@uc-valdarnoevaldisieve.fi.it oppure
b) telefonando al 3881110592 (Chiara Chiari)

_______________________

IL PERCORSO PARTECIPATIVO
Azioni per la partecipazione ed attività di coinvolgimento di Istituzioni e cittadinanza

L’Unione di comuni Valdarno e Valdisieve (Pontassieve, Pelago, Rufina, Londa e San Godenzo) sta procedendo all’elaborazione del Piano Strutturale Intercomunale dell’Unione. Si tratta di  un unico strumento di pianificazione urbanistica valido per tutto il territorio dell’Unione (eccetto il comune di Reggello) attraverso il quale costruire lo sviluppo futuro del territorio.
I comuni coinvolti nel processo di formazione del Piano, accompagneranno la sua elaborazione con un processo partecipativo, ovvero un percorso di confronto e di ascolto con i cittadini del territorio volto ad intercettare la loro idea di  sviluppo territoriale e le loro esigenze in modo da realizzare una visione di sviluppo futuro del territorio il più possibile condivisa con la comunità locale.

Obiettivi del percorso partecipativo
l processo partecipativo si propone di aprire di coinvolgere attivamente le istituzioni pubbliche, gli stakeholder, i cittadini in forma singola e associata al fine di:
- costruire una diagnostica condivisa (punti di forza, punti di debolezza, opportunità e minacce) del territorio;
- identificare le linee strategiche di intervento del Piano Strutturale Intercomunale;

Le fasi del processo partecipativo
Il processo, che seguirà i tempi e i modi di elaborazione del Piano Strutturale Intercomunale, orientandone le formulazioni, verrà strutturato secondo 5 fasi principali;
Fase 0: Avvio del processo partecipativo;
Fase 1: Ascolto della comunità locale e diagnostica condivisa;
Fase 2: Costituzione dei cluster/gruppi di lavoro e avvio della fase collaborativa;
Fase 3: Definizione delle strategie e elaborazione dei progetti;
Fase 4: Elaborazione delle sintesi finali e presentazione pubblica dei risultati.


Fase 0: Avvio del processo partecipativo:
Si tratta di un primo incontro pubblico, realizzato in data 10 aprile 2019, attraverso il quale sono stati presentanti alla cittadinaza:
- i contenuti principali di un Piano Strutturale
- le fasi in cui si svolgerà il Processo Partecipativo
L’incontro ha rappresentato anche l’occasione per ricevere i primi consigli dai cittadini sui quali aggiustare la traiettoria evolutiva del percorso stesso.
L’obiettivo principale di questa fase è quello di dare comunicazione alla cittadinanza dell’avvio di un percorso di partecipazione

Fase 1: Ascolto della comunità locale e diagnostica condivisa
Si tratta di un incontro pubblico che si svolgerà nella forma di interviste collettive. I partecipanti divisi in tavoli di lavoro secondo diverse aree tematiche (mobilità, agricoltura ecc.) esprimeranno le proprie opinioni, pensieri e criticità circa il territorio oggetto del Piano Strutturale.
L’obiettivo principale di questa fase è quello di fare il punto sullo stato attuale del territorio, individuandone potenzialità e criticità

Fase 2: Costituzione dei cluster/gruppi di lavoro e avvio della fase collaborativaSi tratta di un incontro pubblico che si realizzerà attraverso la costruzione di Laboratori Progettuali: i partecipanti divisi in tavoli di lavoro più ampi rispetto alle tematiche emerse nella fase precedente, lavoreranno  alla costruzione di proposte e suggerimenti utili alla redazione del Piano.
L’obiettivo principale di questa fase è quello di coinvolgere attivamente i cittadini nelle scelte strategiche da mettere in campo per lo sviluppo futuro del territorio. In particolare l’incontro sarà volto a:
- raccogliere proposte e idee progettuali
- costruire consapevolezza pubblica rispetto alla complessità delle trasformazioni previste nel Piano
- formare un gruppo di riferimento di soggetti locali e cittadini interessati al processo di trasformazione e rivitalizzazione per il monitoraggio del lavoro di attuazione delle proposte.

Fase 3 Definizione delle strategie e elaborazione delle progetti
Si tratta di una serie di incontri dedicati con i funzionari dei 5 comuni. Durante gli incontri i funzionari proveranno a realizzare una sintesi e il coordinamento dei suggerimenti progettuali elaborati nella fase precedente verificandone la fattibiltà e il loro utilizzo all’interno del piano.
L’obiettivo principale di questa fase è quello di individuare e realizzare una sintesi delle idee progettuali più promettenti emerse dalle fasi di lavoro con i cittadini.


Fase 4 Redazione delle sintesi finali e presentazione pubblica dei risultati
Si tratta di una un' assemblea pubblica di presentazione degli esiti del processo durante la quale verranno presentati:
- I risultati della fase di ascolto
- Le proposte progettuali e le strategie emerse dalla fase di coinvolgimento dei cittadini
- Lo stato di avanzamento del Piano Strutturale Intercomunale
L’obiettivo principale di questa fase è quello di comunicare alla comunità locale gli esiti del processo partecipatvo

Come partecipare?
Per essere coinvolti nelle diverse fasi del processo e per essere aggiornati sui diversi eventi e attività di partecipazione che avranno luogo sul territorio basta consultare le diverse iniziative all’interno del sito dell’ Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve che verrà aggiornato periodicamente.
All’interno del sito, alla sezione “Il Pano Strutturale Intercomunale/La partecipazione” saranno pubblicate tutte le informazioni relative ad ogni iniziativa e verranno specificate le modalità di iscrizione evento per evento.

Per informazioni, domande o chiarimenti contattare il Garante al seguente indirizzo e-mail
garante.comunicazione@uc-valdarnoevaldisieve.fi.it